Anac – dispositivi medici per diabetici, con prezzi di riferimento possibili risparmi di oltre il 42%

pubblicato il: 30 Settembre 2019

Il dato è riportato nella  Relazione sull’attività svolta dall’Autorità nel 2019.

E’ richiamata  l’indagine conoscitiva effettuata nel 2018 sui prezzi e sulle modalità di approvvigionamento dei dispositivi per diabetici da parte degli enti del servizio sanitario nazionale. Lo studio «realizzato grazie anche alla qualificata collaborazione di Agenas  dimostra che i prezzi ottenuti tramite gara sono molto più bassi e che se tutte le regioni si allineassero a questi prezzi, i risparmi ottenibili a livello nazionale sarebbero di oltre il 42%, pari a circa 216 milioni di euro annui!». La rilevazione, in particolare, ha mostrato che oltre il 90% degli acquisti avviene tramite convenzione con le farmacie e solo il 6,5% tramite gara pubblica e che il prezzo unitario medio di una striscia per il controllo della glicemia passa dai 50 euro della convenzione ai 23 euro della gara pubblica, a dimostrazione di come trasparenza e concorrenza siano strumenti non solo necessari per il contrasto alla corruzione ma anche per contenere le spese.