Azienda Zero del Veneto: nel 2018 gare con un risparmio complessivo di 135 milionni e 608.558 Euro, pari all’11%

pubblicato il: 5 Luglio 2019

“Con le gare centralizzate effettuate dall’Azienda della Regione Veneto nel 2018 si sono ottenuti risparmi che si attestano attorno all’11 per cento”. E’ quanto sottolinea l’azienda che spiega “Una razionalizzazione dei costi che ha permesso di risparmiare in un solo anno 135.608.558 euro rispetto al costo storico, ovvero al costo in essere nelle diverse Aziende, mantenendo, anzi migliorando e omogeneizzando, la qualità dei servizi. Le prospettive per l’anno in corso, vista la mole di  gare in programmazione, sono ancora più rosee. Risparmi che si sono ottenuti nel periodo che va dal 1 gennaio del 2018 a dicembre dello stesso anno. Le gare aggiudicate sono state 23, mentre le gare bandite sono state 22. Per l’anno in corso Azienda Zero con propria delibera, presentata al Comitato dei Direttori Generali  ha formalizzato la progettualità delle gare da espletare nel corso del 2019 suddivise per area merceologica. Le gare centralizzate  già bandite al 10 aprile del 2019 sono 26, mentre quelle centralizzate in programmazione sono 93. Tra queste spicca  – evidenzia Azienda Zero – la gara per la gestione e tecnologia integrata degli impianti delle Aziende Sanitarie della Regione, il cui valore economico è di 1,5 miliardi di euro. Gli atti di avvio della procedura sono già stati ultimati e trasmessi all’Agenzia Nazionale Anticorruzione (Anac), in virtu’ del sottoscritto protocollo di vigilanza collaborativa. Si tratta di procedure, riguardanti l’acquisizione di beni e servizi di importante impatto economico alle quali se ne aggiungeranno in corso d’anno ulteriori su indicazioni di delibere di Giunta Regionale. Le principali gare aggiudicate nel corso del 2018:  il servizio assicurativo per la copertura del rischio responsabilità civile verso terzi e verso operatori per tutte le Aziende Sanitarie, il servizio ristorazione (per i lotti aggiudicati), servizio di vigilanza e guardiania per tutte le Aziende Sanitarie,  la fornitura di farmaci,  angiografi, pacemakers, defibrillatori, valvole cardiache”.