Il giudizio positivo dell’ANAC sulla piattaforma Net4market utilizzata dalla SUA Calabria

pubblicato il: 13 Aprile 2017

Efficienza ed efficacia nella gestione delle gare: è questo il giudizio positivo ottenuto dalla Stazione Unica Appaltante Calabria a seguito dell’ispezione dei dirigenti dell’Autorità Anticorruzione. L’indagine svolta dai responsabili dell’ANAC ha accertato non solo il corretto svolgimento delle gare con l’adempimento degli obblighi verso l’Autorità, ma anche la validità degli strumenti utilizzati, in particolare la piattaforma di e-procurement di Net4market – Csamed Srl sulla quale sono state esperite le procedure telematiche. L’attività ispettiva ha permesso di verificare una rispondenza delle procedure adottate nell’ambito dell’attività negoziale svolta, alle previsioni della normativa vigente che regola la contrattualistica pubblica con particolare riferimento all’adozione di gare telematiche.

L’ANAC, analizzando l’organizzazione della struttura, le modalità di svolgimento delle gare e di esecuzione dei contratti, i costi di funzionamento, i tempi di svolgimento, gli eventuali contenziosi, ha dunque verificato la qualità dell’operato della centrale di committenza, con riferimento alle gare svolte dal 2013 al 2016.

Proprio nel dicembre 2013, la SUA ha affidato a CSAmed srl (ora Net4market – CSAmed srl) la gestione della gara telematica per la fornitura di farmaci, emoderivati, soluzioni galeniche e infusionali e mezzi di contrasto alle Aziende sanitarie e ospedaliere della Calabria. Con decreto del 2014, è stata affidata sempre a CSAmed la gestione telematica del sistema dinamico di acquisizione per le forniture triennali.

Il giudizio dell’ANAC sugli strumenti adottati per l’espletamento delle gare, con particolare riferimento alla piattaforma telematica, sono positivi, riconoscendo “una corretta rispondenza alle previsioni dell’art. 85 del Codice – si legge nel rapporto finale pubblicato -, cosa confermata indirettamente dalla pressoché generalizzata assenza di contenzioso insorto in fase di gara avente oggetto l’utilizzo di tale specifica modalità. (…) Le piattaforme informatiche allo scopo utilizzate sono risultate anch’esse rispondenti alle previsioni dell’art.85 in materia di aste elettroniche, essendo in grado di garantire uno sviluppo della procedura in modo integrato, consentendo la successione di sub-fasi a cura dei soggetti responsabili, alternandole ad altre ove prevale la componente automatica quali le fasi di acquisizione dell’offerta economica dei concorrenti”.

La relazione finale dell’Autorità Anticorruzione fornisce un’ulteriore conferma delle garanzie di correttezza, trasparenza e inviolabilità dell’offerta garantite dalla gestione telematica delle gare, attraverso la piattaforma di e-procurement di Net4market – CSAmed Srl. Il sistema gestisce le diverse tipologie di procedure, supportate da importanti funzionalità quali la gestione delle rotazioni, il forum per i chiarimenti, gli automatismi per la gestione di lotti complessi, il sorteggio, i commissari e i rispettivi punteggi tecnici, i calcoli delle anomalie delle offerte, delle aggiudicazioni e delle cauzioni, le eventuali integrazioni di offerta e il contratto telematico.

Documenti correlati: Relazione ANAC – Esiti degli accertamenti ispettivi eseguiti presso Stazione Unica Appaltante della Calabria

Per ulteriori informazioni sulla gestione albo fornitori e piattaforma di e-procurement, collegati al link www.net4market.com

Potrebbe interessarti anche l’articolo Consiglio di Stato, “promosse” le gare telematiche su Net4market