A novembre 2021 gli ingegneri clinici a convegno sul nuovo regolamento europeo dispositivi medici

pubblicato il: 3 Febbraio 2021

“Abbiamo ritenuto non opportuno confermare il tradizionale mese di maggio per il nostro evento annuale, sia perché non abbiamo alcuna certezza di quale possa essere il livello di preoccupazione e di lockdown per un evento che raccoglie circa 2000 professionisti, sia perché la maggior parte degli ingegneri clinici continua ad essere coinvolta in prima linea nella gestione delle problematiche tecnologiche connesse all’emergenza” spiega il presidente Aiic Umberto Nocco.

Il 2021 è l’anno dell’entrata a regime del Nuovo Regolamento Europeo sui dispositivi medici (Regolamento europeo UE-2017/745) ed inevitabilmente il Convegno annuale dell’Associazione Nazionale Ingegneria Clinica sarà tutto incentrato su questa importante scadenza. Il XXI Convegno Nazionale Aiic – che sarà intitolato Regolamento europeo: nuove sfide per la governance dei Dispositivi Medici – si terrà presso presso gli spazi prestigiosi degli East End Studios a Milano dal 9 al 13 novembre 2021, offrendo un focus autorevole sulla gestione dei Dispositivi Medici e sul ruolo imprescindibile che ricopre al suo interno l’ingegnere clinico. “Abbiamo ritenuto non opportuno confermare il tradizionale mese di maggio per il nostro evento annuale”, precisa Umberto Nocco, presidente AIIC, “sia perché non abbiamo alcuna certezza di quale possa essere il livello di preoccupazione e di lockdown per un evento che raccoglie circa 2000 professionisti, sia perché la maggior parte degli ingegneri clinici continua ad essere coinvolta in prima linea nella gestione delle problematiche tecnologiche connesse all’emergenza”. Lo spostamento a novembre dell’evento annuale permetterà ad Aiic di fare una disamina dei primi sei mesi di attuazione del Regolamento, mettendo “sotto la lente” le criticità connesse ai tanti temi introdotti dal testo europeo, in primis quello degli Organismi notificati.