Giuseppe Busia è il nuovo presidente dell’Anac

pubblicato il: 1 Ottobre 2020

Il Consiglio dei ministri ha deliberato su proposta del Ministro per la pubblica amministrazione Fabiana Dadone, acquisito il parere favorevole delle Commissioni parlamentari competenti, la nomina dell’avvocato Giuseppe Busia a Presidente dell’Autorità nazionale anticorruzione (ANAC), nonché della dott.ssa Laura Valli, del dottor Luca Forteleoni, dell’avv. Paolo Giacomazzo e dell’avv. Consuelo del Balzo a componenti della medesima Autorità

Avvocato di Nuoro, Busia è già stato segretario generale presso il Garante per la protezione dei dati personali dallo scorso 2012. Nel 2006, invece, è stato vice capo di Gabinetto nel ministero dei Beni culturali. Da quell’anno fino al 2008 è stato anche segretario della Conferenza Stato-Regioni. Come esperto e consulente, ha lavorato anche al ministero dell’Economia e al Dipartimento del ministero delle Riforme presso la Presidenza del Consiglio. Docente universitario, ha anche occupato l’incarico di segretario generale all’Autorità degli appalti pubblici poi confluita nell’Anac.

Busia prende il posto di Raffaele Cantone, dopo che lo scorso luglio 2019 ha annunciato di voler rientrare in magistratura “per il manifestarsi di un diverso approccio culturale nei confronti dell’Anac e del suo ruolo” in una lettera aperta pubblicata sul sito dell’Autorità. Da quel momento ne ha fatto le funzioni di presidente Francesco Merloni, come componente più anziano.